Ghezzi Brain Furia OTTO

 

 

 

Make Model

Ghezzi Brain Furia OTTO

Year

2004

Engine

Four stroke, transverse 90° V-twin cylinder, light alloy push-rod, 2 valves per cylinder.

Capacity

1064 cc / 64.9 cu-in
Bore x Stroke 92 x 80 mm
Cooling System Air cooled
Compression Ratio 9.5:1

Induction

Weber Marelli electronic injection system

Ignition 

Digital 
Starting Electric

Max Power

87 hp / 64.9 kW @ 8250 rpm

Max Torque

80.4 Nm / 59.3 ft-lb @ 3500 rpm

Transmission 

5 Speed 
Final Drive Shaft
Frame T.I.G. welded ; rear progressive working swingarm.

Front Suspension

Paioli upside-down Hydraulic telescopic fork 41 mm with three settings ; Hydraulic Öhlins

Rear Suspension

Monoshock absorber with separate tank and three settings

Front Brakes

2x 420mm discs 4 piston calipers

Rear Brakes

Single 240mm disc 4 piston calipers

Front Tyre

120/60 -17

Rear Tyre

180/55 -17

Dry Weight

186 kg / 410 lbs

Fuel Capacity 

16 Litres / 4.2 US gal

Anteprima:
Ghezzi & Brian-Larusmiani Furia "Otto"
 
NIENTE CRISI Mentre della Moto Guzzi non si sa ancora che fine farà, se starà in casa Aprilia o sarà venduta al miglior (o peggior) offerente, c’è chi con l’alettato V di 90° di Mandello del Lario si è fatto un nome e una posizione di rispetto nel mondo delle special di stile e tra chi le moto le sa fare e le sa far andare forte.

MOTO DI CUORE Moto artigianali, fatte come una volta, a mano come i vasi di Murano, lavorate con stile, con attenzione maniacale per il particolare, senza dimenticarsi che anche l’occhio vuole la sua parte: il design è essenziale, pulito, ma ricercato. Perché bisogna anche distinguersi dalla massa, anche se già il fatto di preferire il 1100 Guzzi è più che una scelta dettata dalla preferenza per il bicilindrico, è uno stile di vita e di passione.

GUZZI AL TITANIO Esattamente quello che trasmette la naked Furia "Titanium" di Ghezzi & Brian (gli stessi che hanno progettato e realizzato la sportiva Moto Guzzi MGS-01), un pezzo d’artigianato d’altri tempi, da mazzetta da 10 e saldatrice, come stanno a dimostrare tutti i pezzi autografati Poggipolini in titanio "intarsiati" dal pieno che sono andati a sostituire i componenti prima in alluminio della versione semplice Furia S.

OREFICERIA ESCLUSIVA Materiale pregiato, di prima classe, che oltre a farle superare a pieni voti la "prova bilancia" (solo 178 kg), con ovvi benefici in fatto di maneggevolezza e agilità, le ha donato un fascino inconfondibile da vero pezzo di oreficeria. E la Larusmiani (storica società del tessile di lusso) nella figura del direttore sviluppo Guglielmo Miani, appassionato delle due ruote e della forte tradizione Moto Guzzi, non si è fatta sfuggire l’occasione di inventarsi una partnership con Ghezzi-Brian.

LUSSO La Furia Titanium è ora più esclusiva, con una produzione ultra limitata, da collezionisti di opere etrusche: "Otto" il nome della Furia G&B-Larusmiani, come otto i soli esemplari che verranno venduti esclusivamente nello show room Larusmiani di via Monte Napoleone 7, a Milano.

GRIGIO TITANIO Una moto esclusiva per un luogo esclusivo, ovviamente numerate, che per l’occasione vestirà nell’unica colorazione grigio "titanio", con nuovi indicatori di direzione e stop a led, nuovo portatarga, sella passeggero in camoscio (così come gli inserti nelle manopole very kitch), il doppio disco perimetrale da 420, in uso esclusivo della sola "famiglia" Otto.

ABITO IN CORREDO Per gli interessati non solo alla moto, la casa sartoriale milanese ha legato alla Otto una linea tutta nuova di abbigliamento denominata "luxury biker", non certo capi tecnici, ma realizzati in puro stile Larusmiani.

L'ACCONTO PER LA CASA Il gioiello costa 33.000 euro! Che cosa volete di più, ci sono anche la chiave e la targa in argento massiccio da portarsi nella 24 ore, con le manette al polso destro come autentici portavalori.

Source Motorbox